Napoli, Ancelotti punta tutto su Arkadiusz Milik

Napoli, Ancelotti punta tutto su Arkadiusz Milik

NAPOLI, IL CENTRAVANTI E’ MILIK

Il Napoli riparte da Arkadiusz Milik. Il centravanti polacco si è aggregato al gruppo sabato dopo il Mondiale non esaltante disputato con la propria Nazionale. Il giocatore ha cominciato la preparazione e potrebbe essere già in campo nella prossima amichevole. Nonostante i tanti rumors sul possibile arrivo di un grande centravanti, il tecnico degli azzurri, Carlo Ancelotti, sembra voler puntare tutto su di lui. Milik, inoltre, non è l’unico attaccante in rosa vista la presenza di Roberto Inglese, oltre alla possibilità di adattare in quel ruolo Dries MertensLorenzo Insigne, sperimentato da falso nueve contro il Carpi.

ANCELOTTI PUNTA SU MILIK

Il tecnico del Napoli, Carlo Ancelotti, però, sembra intenzionato a puntare tutto su Arkadiusz Milik. Continuano a susseguirsi i vari rumors su Edinson Cavani, che è il sogno di tutti i tifosi partenopei. Rumors, però, smentiti continuamente dal patron, Aurelio De Laurentiis, che continua a sottolineare l’impossibilità economica di sostenere tale affare. Anche l’ex allenatore di Real Madrid e Bayern Monaco, inoltre, dopo il match con il Carpi ha sottolineato di avere grande abbondanza nel reparto avanzato: “Sì, Milik è arrivato e il 6 agosto arriva anche l’altro (Mertens, ndr). Poi ci sono Inglese e Vinicius, che hanno segnato entrambi oggi. C’è grande abbondanza, sono sereno. Sono contento, i ragazzi stanno facendo benissimo, il gruppo mi piace: mi fanno lavorare senza fatica, mi diverto!“.

LE PAROLE DI MILIK

Arkadiusz Milik che ha rilasciato le prime dichiarazioni in vista della nuova stagione ai microfoni de Il Mattino:

Juventus squadra da battere: “Non mi fa paura nessuno. Ho rispetto per tante squadre come Juve, Inter e Roma che sono forti, ma anche Milan e Lazio. Noi, però, non dobbiamo temere nessuno perché siamo il Napoli e vogliamo vincere”.

Su Cristiano Ronaldo: “Con Messi è uno dei migliori al mondo e prenderne uno migliore di lui è veramente difficile. La Juve è fortissima, ma un giocatore solo non basta per vincere”.

Su Ancelotti: “Ha il DNA del vincente e mi auguro che possa continuare ad esserlo anche qui a Napoli. E’ una bravissima persona e con lui si parla come ad un amico. Mi piace un allenatore così”.

TI PIACE SCOMMETTERE SUL CALCIO? USA WILLIAM HILL E PRENDI IL BONUS INIZIALE

Scopri dove guardare il calcio in streaming: clicca qui per i migliori siti


>> MIGLIORI CASINO NON AAMS

Info autore

ULTIMI ARTICOLI INSERITI

Lascia un commento

ULTIMISSIME x