La Juventus ha un nuovo pilastro a centrocampo: Emre Can

La Juventus ha un nuovo pilastro a centrocampo: Emre Can
 
>> MIGLIOR BOOKMAKER DEL MESE
 

JUVENTUS, AFFARE EMRE CAN

La Juventus è stata la protagonista assoluta di questa sessione di calciomercato. Oltre al colpo del secolo Cristiano Ronaldo, i bianconeri si sono aggiudicati Emre Can, che è andato a rinforzare il reparto nevralgico del campo. Il centrocampista tedesco, reduce da un brutto infortunio che ne ha condizionato il finale di stagione con il Liverpool, non ha potuto dare il proprio contributo neanche al Mondiale in Russia. Le qualità del giocatore non si discutono e, se si tiene in considerazione che è arrivato a parametro zero dopo essere andato in scadenza di contratto con i Reds, l’affare resta indiscusso.

EMRE CAN, UN PILASTRO A CENTROCAMPO

Il nuovo pilastro del centrocampo della Juventus sarà Emre Can. Il giocatore sarà uno dei titolari indiscussi della nuova formazione di Massimiliano Allegri, che potrà contare anche su giocatori del calibro di PjanicKhediraMatuidiMarchisio. Non è escluso, però, che possa esserci una cessione illustre visto che si sparla di un possibile interessamento del Chelsea e del Manchester City per il centrocampista bosniaco. I due club inglesi si sono detti disposti a mettere sul piatto anche fino a 100 milioni di euro. Domani andrà in scena un incontro tra la Juventus e il Chelsea in cui si potrà capire se l’interesse dei Blues è concreto o meno.

LE PAROLE DI EMRE CAN

Ai microfoni della BBC Emre Can ha rilasciato delle dichiarazioni, soffermandosi anche sul suo rapporto con il tecnico del Liverpool, Jurgen Klopp. Queste le sue parole:

Il rapporto con Klopp: “La mia relazione con Klopp è sempre stata buona e mi ha augurato il meglio quando gli ho detto che me ne stavo andando. Non molti manager ti permettono di giocare così tante volte quando sei all’ultimo anno di contratto. Ma ho sempre fatto del mio meglio, ho sempre voluto aiutare la squadra, è quello che ha visto, è per questo che ha mantenuto la fiducia in me”.

Perché la Juventus: “Avevo la possibilità di trasferirmi in tanti club, in Inghilterra e in Italia, ma la Juve mi voleva fortemente. Io sono molto felice di essere a Torino, c’è un grande progetto. Il nostro obiettivo principale deve essere la Serie A, ma ovviamente vogliamo vincere la Champions League. Non vogliamo semplicemente giocare e dire ‘vedremo come andrà’. La Juventus ha sempre provato a vincere la Champions”.

L’arrivo di Cristiano Ronaldo: “Giocare con un calciatore come Cristiano Ronaldo, forse il migliore al mondo, è fantastico. Basta vedere quello che ha fatto e tutti i gol che ha segnato negli ultimi anni. Mi fa piacere essere nella sua stessa squadra, anche se gli altri club in Italia non ne sono così felici”.

TI PIACE SCOMMETTERE SUL CALCIO? USA WILLIAM HILL E PRENDI IL BONUS INIZIALE

Scopri dove guardare il calcio in streaming: clicca qui per i migliori siti

 
>> MIGLIOR BOOKMAKER DEL MESE
 

Info autore

Armando Areniello

ULTIMI ARTICOLI INSERITI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ULTIMISSIME x