Napoli, altro che critiche: buona la prima contro la Lazio

Napoli, altro che critiche: buona la prima contro la Lazio

NAPOLI, TANTE POLEMICHE QUESTA ESTATE

Si è parlato molto questa estate della sessione di calciomercato del Napoli. I tifosi hanno contestato in più di un’occasione il patron, Aurelio De Laurentiis, visto il mancato arrivo di un top player. Sono arrivati, però, tutti giocatori funzionali al progetto tattico del tecnico, Carlo Ancelotti. Il primo acquisto è stato quel Simone Verdi cercato a lungo già a gennaio, oltre ai tre portieri, KarnezisMeretOspina, il terzino destro, Malcuit, e il centrocampista centrale, Fabian Ruiz. Non c’è stato il grande acquisto in attacco, anche per la grande abbondanza che ha visto anche la partenza di Roberto Inglese, ceduto al Parma in prestito con diritto di riscatto.

IL NAPOLI ESPUGNA L’OLIMPICO

Il Napoli dà uno schiaffo alle polemiche piovute in queste settimane per l’operato del proprio presidente, Aurelio De Laurentiis. Gli azzurri, infatti, hanno esordito in campionato con una vittoria, espugnando lo stadio Olimpico di Roma, battendo la Lazio 2-1. Biancocelesti in vantaggio con un grandissimo gol di Ciro Immobile al 25′ ma la partita è equilibrata e vede la squadra di Ancelotti reagire bene, con un gol annullato a Milik e con la traversa colpita da Zielinski. A fine primo tempo, poi, arriva il pareggio di Milik, su classico lancio di Insigne a smarcare Callejo, che appoggia facilmente in mezzo al centravanti polacco, che deve solo poggiare in rete. Nel secondo tempo, poi, arriva il gol vittoria di Insigne al 59′.

IL COMMENTO DI ANCELOTTI

Il tecnico del Napoli, Carlo Ancelotti, ha così commentato il successo della sua squadra contro la Lazio:

La partita: “C’era tanta emozione, soprattutto per come era cominciata la partita. Per fortuna dopo ci siamo rialzati, alle prime giornate è normale. Oggi siamo stati un po’ lenti, sono i problemi di inizio stagione. Stiamo cercando di cambiare qualcosa, la squadra si sforza, si impegna. I presupposti per fare bene ci sono, questo gruppo è sano perché anche in una partita di sofferenza siamo riusciti a mettere in campo qualità”.

Cosa è andato male nel primo tempo: “Ho notato che c’era poca intensità nella fase difensiva, arrivavamo sempre in ritardo, la costruzione del gioco era timida. Poi il gol credo che in questa situazione ci abbia svegliato dal torpore. Abbiamo iniziato a giocare con più ritmo e intensità e alla fine abbiamo meritato”.

Il ritorno in Italia: “Mi faceva piacere tornare, Napoli è un posto unico per passione ed entusiasmo. La squadra ha ottima qualità, checché se ne dica. Sicuramente quello che è successo in settimana a Genova ha affettato l’umore di tutti. Credo che sia stato giusto rinviare le due gare. L’Italia può ancora crescere e deve crescere”.

TI PIACE SCOMMETTERE SUL CALCIO? USA WILLIAM HILL E PRENDI IL BONUS INIZIALE

Scopri dove guardare il calcio in streaming: clicca qui per i migliori siti


>> MIGLIORI CASINO NON AAMS

Info autore

ULTIMI ARTICOLI INSERITI

Lascia un commento

ULTIMISSIME x